| Home Page | Biografia | Progetti "solo" | Il nuovo CD | Fabrizio Tarroni e Serena Bandoli |
|
Fabrizio Tarroni e John De Leo | Faxtet | Mr. Quick | Skunk Anansie Tribute | Teatro |
| photo gallery | Concerti | Discografia | Acquistare un CD | Contatti |Recensioni |


 anteprima nuovo cd



 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 


 


 




le prime note


Fabrizio Tarroni...nato a Ravenna il 28.08.70 è chitarrista, poli strumentista, arrangiatore/compositore. Inizia gli studi musicali all’età di otto anni come violinista. Dopo sei anni di violino abbandona l’ambiente degli studi accademici ed inizia a suonare la chitarra elettrica da autodidatta.Ancora adolescente forma il suo primo gruppo da chitarrista/cantante i Model Worker. La formazione romagnola si concentra da subito nella produzione di brani propri diventando una palestra di importanti esperienze per l’attività artistica dei componenti. 

- 2010 impegnato nel "Recidivo Tour" di Mario Venuti.

Il 2008:

- Ottobre 2008 viene pubblicato il secondo lavoro discografico di Fabrizio Tarroni, "SENZAFILTRO" prodotto e pubblicato da Mobydick Music & Records. FABRIZIO TARRONI: voce, chitarre, violino, sitar, basso, Rohdes, programmazione "sample", editing..."e molto altro ancora"..., registrato e curato "in casa" con la tecnica del "fai da te" (vedi il "Do it yourself Studio" citato in copertina). Un CD in formato "Canzone d'autore" in collaborazione con gli scrittori Guido Leotta e Barbara Garlaschelli.

- Marzo 2008 esce il libro/CD "Confessioni.com" : testo di Guido Leotta ed Elena Bucci. La voce dell'attrice Elena Bucci sulle note originali del FAXTET.
Fabrizio,  ne ha curato le registrazioni e parte degli arrangiamenti.
 

-...Gennaio 2008 ha inizio il "Vago Svanendo Tour": John de Leo - voce; Fabrizio Tarroni - chitarra; Christian Ravaglioli - fisarmonica, oboe, corno inglese; Dario Giovannini - chitarra. La formula "quartetto" diventa spesso "quintetto" e "sestetto" o addirittura "settimino", con il clarinetto basso di Achille Succi ed il trombone di GianLuca Petrella ed in fine le video proiezioni di Massimo Ottoni.

-...Dicembre 2007 esce il libro/CD "ALLUCINESCION" (Mobydick music&records) : testo dello scrittore Giampiero Rigosi messo in musica dal FAXTET sulle voci recitanti dell'attore Ferruccio Filipazzi e G.P Rigosi.
Fabrizio,  ne ha curato le registrazioni e parte degli arrangiamenti.
 

---...nei mesi di Novembre e Dicembre, John De Leo e Fabrizio Tarroni presentano in Duo "Vago Svanendo", con una serie di "show case" presso le librerie Feltrinelli e FNAC.

---...il 9 novembre 2007 il CD "Vago Svanendo" di John De Leo per Cose di Musica e Carosello Records. Fabrizio collabora come musicista nell'album e compositore di tre brani ("L'uomo che continua" - "Bambino Marrone" - "Tilt") assieme a John.


 

- Nei primi anni ’90 si attivano diverse collaborazioni. Il primo disco promozionale  con la formazione pop-rock Alex Corto Band, l’esperienza rap con Rap Master Flash/Tribùlocale e l’attività in duo con la cantante Serena Bandoli.

- Nel ’94 diventa chitarrista del Faxtet, quintetto (poi sestetto) di Blue Jazz Amichevole, impegnandosi e concedendosi, oltre ad innumerevoli incontri gastronomici, ad un intensa attività concertistica (tournée nazionali ed in Irlanda) e alla registrazione di tre CD e due libri/CD.

- Sempre nel ’94 inizia con Serena Bandoli e l’attore Ferruccio Filipazzi una stretta collaborazione sviluppando progetti che abbinano (dal vivo) letteratura e musica.

- Compone ed arrangia diversi brani per un progetto ancora sospeso con l’attore comico Marco Della Noce (in arte…Oriano Ferrari...Sochmacher).

- A metà degli anni Novanta inizia un’altra importante ed affiatata collaborazione con il cantante John DeLeo (ex voce Quintorigo)  tuttora attiva. L’attività concertistica dei due si sta trasformando in un progetto musicale che sarà presto presentato al pubblico. Le formazioni in duo permettono grande libertà sperimentale. Con queste formazioni riesce a definire un rapporto non convenzionale fra lo strumento chitarra, lo strumento voce e la rielaborazione di brani altrui.

- Nel 1998 suona “l’acustica” come turnista con Massimo Ranieri e Gianni Togni nelle tournée australiane dei due. 

- Contemporaneamente esce il primo CD del Duo Bandoli - Tarroni (PASSO)al quale è legata la collaborazione e la partecipazione di diversi musicisti ed artisti (..Sergio Caputo, Angelo Adamo, Silvio Zalambani, Riccardo Tesi..). Il lavoro blocca e riflette il percorso musicale che i due avevano iniziato agli inizi degli anni Novanta. La canzone e la melodia italiana

- La poesia e la letteratura permea il lavoro musicale di Fabrizio Tarroni. A stretto contatto con l’editore-scrittore Guido Leotta moltiplica i progetti sperimentali che coniugano i due linguaggi artistici. Nel maggio ’99 partecipa come ospite musicale del poeta romagnolo Giovanni Nadiani al Festival Internazionale di Poesia di Barcellona.

- Nella stagione 2000 ha curato la composizione e l’arrangiamento delle musiche  originali dello spettacolo teatrale Il brutto anatroccolo. La musica e la voce teatrante in forma di favola per uno spettacolo dedicato all’infanzia.

- Nel sett. 2001 inizia una collaborazione con Michele Fenati, registra  e partecipa agli arrangamenti ,al fianco del Maestro Guido Facchini,  il singolo BEATRICE. Attualmente il progetto "BEATRICE" viene proposto dal vivo  in chiave acustica. (Voce-Chitarra/Pianoforte-Violino-Violoncello). 
(info relative al progetto / date concerti)

- Dopo dieci anni di articolate esperienze musicali che lo hanno visto immerso nelle sonorità del rock anni ‘80, del rap, dell’acid jazz, della canzone d’autore e della musica popolare italiana, dopo svariati lavori che hanno miscelato l’elemento musica alla poesia, alla narrazione e al teatro, Fabrizio Tarroni ripercorre a ritroso la sua carriera artistica elaborando interessanti esperienze sonore/letterarie nel nuovo progetto musicale: “Mica lo spezzi un Do” (nov 2001) (Mobydick music&records), nato su testi a due mani con lo scrittore Guido Leotta, è un esempio lampante di questa non comune capacità, iniziando così, in parallelo, un nuovo “percorso artistico” come cantautore. (…secondo classificato all’VIII° edizione “Premio A.Daolio” -RE- Magg. 2002).

- Dal 2000…c’è anche chi lo ha visto  “saltare” sui palchi con una COVER-BAND di “Fuck/Funk/Rock” chiamata MR.QUICK

- ...dopo due anni (nel 2002) il progetto Mr.Quick diventa anche "DUO"...la passione di Fabrizio, del trasformare ed arrangiare brani di ogni genere..., coinvolge la voce  Mr.Quick:  Devis Tagliaferri , in un progetto chitarra e voce "AcousticFuckRock", che tutt'ora  vanta di   intensa attività "live"...e....

- Nel 2003 iniziano le registrazioni del secondo album solista per l'etichetta indipendente Romana S3L Record.

- Oltre al progetto solista, il 2003 ha portato numerevoli novità nel percorso musicale di Fabrizio:
 ---il progetto interamente dedicato a SKUNK ANANSIE per solo voce e chitarra affiancato da Alessandra Ferrari.
---con lo scrittore Pino Cacucci e Serena Bandoli per lo spettacolo "Tina e Frida"
---con l'attore Ivano Marescotti e il FAXTET nello spettacolo "A Duke Ellington non piaceva Hitchcock"
opera prima di Aldo Gianolio (Ed.Mobydick)
---il progetto interamente dedicato a Giorgio Gaber  per solo voce e chitarra con Serena Bandoli.
---nel dic 2003 esce il libro/CD "A Duke Ellington non piaceva Hitchcock"
(Mobydick music&records), interpretato dallo scrittore  Paolo Nori sulle musice originali del FAXTET. Fabrizio ne cura le registrazioni e parte degli arrangiamenti.

Il 2004:
---stanno terminando le registrazioni  del nuovo CD solista per S3L Record.
---sinnceramente le registrazioni non sono mai terminate...dopo aver
lavorato per ben due anni... è finito tutto in altomare...comunque non credo di averci perso nulla...solo tempo e forse per un periodo, lo stimolo per la mia versione di musica "cantautorale". Alcuni dei brani di "Inverni Dispari" verranno rivisitati e forse utilizzati per una nuova produzione assieme ai "veramente inediti" in incubatrice. Un ringraziamento particolare a Marco Dirani (al basso) ed Enrico "Live" Liverani (alla batteria) per le numerose trasferte a Roma mai ripagate dalla realizzazione di un CD!!!! ...ovviamente non si ringrazia affatto Marco De Angelis di "SferaMusic" ed il suo Soundtrack studio  che, è la parte di produzione naufragata...mentre mando un saluto all'altra parte Marco Testoni di Trelune Records .

--- pre-produzione per la realizzazione del CD in DUO con John De Leo

---Agosto 04 “Roccella Jonica JazzFestival” è co-autore e chitarrista dello spettacolo concerto MONSTERS con John de Leo – Voce ; Fabrizio Tarroni – Chitarra; Danilo Rea – Pianoforte; Franco Beat - manipolatore del suono; Massimo Ottoni - videoinstallazioni.

-- inizia un progetto sulla canzone d’autore con Enrico Maria Papes dei GIGANTI.

 ---nel dic 2004 esce il libro/CD "Città e Visioni" (Mobydick music&records), interpretato dall’attrice Nicoletta Zabini  sulle musice originali del FAXTET e testi di Sylviane Dupuis. Fabrizio ne cura le registrazioni e parte degli arrangiamenti.

Il 2005:

---nel Feb 2005 esce il libro/CD doppio "Romagna Garden (caBARet)" (Mobydick music&records), scritto ed interpretato da Giovanni Nadiani  sulle musice originali del FAXTET.  Fabrizio ne cura le registrazioni e parte degli arrangiamenti.

---nel Nov 2005 esce il libro/CD doppio "Un Treno di Storie" (Mobydick music&records), storie e canzoni scritte ed interpretate da Ferruccio Filipazzi   Fabrizio ne cura le registrazioni gli arrangiamenti e suona tutti gli strumenti (chitarra, basso, armonica, violino, piano/tastiere, percussioni e diavolerie elettroniche)

Il 2006:

---....
dopo anni di prove/provini/concerti ecc...ecc.... il CD del "DUO  Fabrizio Tarroni e John De Leo" diventa solo di John (?)....(dove saranno inclusi tre brani scritti in "DUO")  in prossima uscita per "Cose di Musica"...e così,  iniziano le registrazioni... mentre il "live" continua...

---nel Dic 2006 esce il libroCD  "BLUE NOTEBOOK" (Mobydick music&records), scritto ed interpretato da Willem M. Roggeman, traduzioni e voce narrante in Italiano di  Giovanni Nadiani  sulle musice originali del FAXTET che,
per la prima volta in assenza di Contrabbasso, si è avvalso dello stile chitarristico di Fabrizio ed ha accettato la sfida "quartetto".
Inoltre Fabrizio,  ne ha curato le registrazioni e parte degli arrangiamenti.

Il 2007:

---nel Genaio  2007 ha inizio la tournè (25 spettacoli) di Zanna Bianca (teatro ragazzi) Fabrizio è...attore (...è una parola grossa!!!) ed autore delle musiche. Affiancato da Ferruccio Filipazzi (attore) e Franco "BEAT" Naddei (musicista, manipolatore del suono e tecnico luci).

---Settembre 2007 esce il libro/CD "Best of  'e Sech" (Mobydick music&records), scritto ed interpretato da Giovanni Nadiani,  sulle musice originali del FAXTET.
Fabrizio,  ne ha curato le registrazioni e parte degli arrangiamenti.
 

...nel frattempo la macchina delle 13 note (anche qualcuna in più) continua il suo fermento…….

 

     


HOME      MENU


Visione consigliata a 800 x 600 dpi
© 2007 Fabrizio Tarroni